semplice 48h

Pere153
Messaggi: 11348
Iscritto il: 19 luglio 2013, 17:55

Re: semplice 48h

Messaggio da leggere da Pere153 »

@Onofrio. la pensi come Erminio :)
Avatar utente
erminio78
Messaggi: 2998
Iscritto il: 31 luglio 2014, 16:20

Re: semplice 48h

Messaggio da leggere da erminio78 »

bisogna ragionare che il lievito di birra non è l'anticristo...fa male l'eccesso, la classica massaia che impasta con il cubetto intero, poi da li sopraggiungono le intolleranze, per le dosi massicce che si usano tra le mura domestiche e tra qualche panificatore sprovveduto che ne usa grandi quantità. A napoli invece è l'eccesso, mettere dosi infinitesimali di compresso negli impasti, e nemmeno questo va bene perchè un impasto deve fermentare in modo giusto con tutto quello che ne consegue da questo processo...
Se usato con parsimonia il compresso non fa male assolutamente, ma è necessario utilizzare la dose giusta per ogni impasto, se lo si vuole utilizzare nel migliore dei modi, si fa un indiretto con tutti i vantaggi che si ottengono da questa lavorazione.
Lavorare a temperatura ambiente lascia il tempo che trova, non c'è nessuna magia, ricordiamoci che un impasto è chimica, non è frutto del caso, ma di determinati processi che noi conduciamo e non avvengono ''a caso'' , tutte cose che una volta non si conoscevano...
Sinceramente chi afferma che il frigo assolutamente è vietato, oppure che la pizza siccome è nata a TA deve essere continuata a farsi così ( che poi tanti non lo fanno soprattutto in estate) perchè è la tradizione lascia il tempo che trova, significa che non conosce a fondo ciò che avviene in un impasto già nel momento in cui mischiamo acqua e farina e significa pure ragionare coi paraocchi, per me...
Poi si vuole lavorare solo a TA lo si faccia, poco mi interessa, ma non mi venissero a dire che così la pizza è più buona, digiribile e così deve essere perchè così è nata...allora continuiamo pure ad utilizzare il calesse perchè la macchina una volta non esisteva :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
Vespa72
Messaggi: 3969
Iscritto il: 19 luglio 2013, 18:47
Località: Formia

Re: semplice 48h

Messaggio da leggere da Vespa72 »

erminio78 ha scritto:bisogna ragionare che il lievito di birra non è l'anticristo...fa male l'eccesso, la classica massaia che impasta con il cubetto intero, poi da li sopraggiungono le intolleranze, per le dosi massicce che si usano tra le mura domestiche e tra qualche panificatore sprovveduto che ne usa grandi quantità. A napoli invece è l'eccesso, mettere dosi infinitesimali di compresso negli impasti, e nemmeno questo va bene perchè un impasto deve fermentare in modo giusto con tutto quello che ne consegue da questo processo...
Se usato con parsimonia il compresso non fa male assolutamente, ma è necessario utilizzare la dose giusta per ogni impasto, se lo si vuole utilizzare nel migliore dei modi, si fa un indiretto con tutti i vantaggi che si ottengono da questa lavorazione.
Lavorare a temperatura ambiente lascia il tempo che trova, non c'è nessuna magia, ricordiamoci che un impasto è chimica, non è frutto del caso, ma di determinati processi che noi conduciamo e non avvengono ''a caso'' , tutte cose che una volta non si conoscevano...
Sinceramente chi afferma che il frigo assolutamente è vietato, oppure che la pizza siccome è nata a TA deve essere continuata a farsi così ( che poi tanti non lo fanno soprattutto in estate) perchè è la tradizione lascia il tempo che trova, significa che non conosce a fondo ciò che avviene in un impasto già nel momento in cui mischiamo acqua e farina e significa pure ragionare coi paraocchi, per me...
Poi si vuole lavorare solo a TA lo si faccia, poco mi interessa, ma non mi venissero a dire che così la pizza è più buona, digiribile e così deve essere perchè così è nata...allora continuiamo pure ad utilizzare il calesse perchè la macchina una volta non esisteva :lol: :lol: :lol:
concordo in pieno :)
grazie per voler condividere con noi i tuoi risultati :)
ful28361
Messaggi: 103
Iscritto il: 17 settembre 2014, 16:45

Re: semplice 48h

Messaggio da leggere da ful28361 »

Un grazie anche da parte mia Erminio :applausi small :applausi small
Avatar utente
mastanto
Messaggi: 943
Iscritto il: 20 luglio 2013, 12:06

Re: semplice 48h

Messaggio da leggere da mastanto »

Belle, bravo!
Avatar utente
erminio78
Messaggi: 2998
Iscritto il: 31 luglio 2014, 16:20

Re: semplice 48h

Messaggio da leggere da erminio78 »

Grazie, gentili tutti :oops: :oops: :oops:
frankypizza
Messaggi: 319
Iscritto il: 23 ottobre 2014, 10:47

Re: semplice 48h

Messaggio da leggere da frankypizza »

Complimenti per le pizze e la ricetta .gentilmente mi spiegheresti la differenza tra lo stagliare prima di mettere i panetti nel frigo e lo staglio dopo il frigo ?
Potrebbe essere d aiuto in questo periodo .grazie
francesco
Avatar utente
fpizzari77
Messaggi: 2498
Iscritto il: 20 luglio 2013, 0:03
Località: Torino

Re: semplice 48h

Messaggio da leggere da fpizzari77 »

pizze stupende Erminio...
come sia io uso poco il frigo (cantinetta), ma le poche volte che ci ho provato ho avuto buoni risultati, ora con questo caldo (ho 26°C in casa in questi gg), sto riprendendo questa tecnica...
Avatar utente
erminio78
Messaggi: 2998
Iscritto il: 31 luglio 2014, 16:20

Re: semplice 48h

Messaggio da leggere da erminio78 »

Grazie gentilissimi :smile:
Fede tu sei fortunato, hai la cantinetta :D felice :D felice :D felice :D felice
Avatar utente
fpizzari77
Messaggi: 2498
Iscritto il: 20 luglio 2013, 0:03
Località: Torino

Re: semplice 48h

Messaggio da leggere da fpizzari77 »

erminio78 ha scritto:Grazie gentilissimi :smile:
Fede tu sei fortunato, hai la cantinetta :D felice :D felice :D felice :D felice
ehehehehe :)
ce l'avrai anchr tu dai...
Rispondi

Torna a “Ricette”