Pizza croccante ispirata da PaoloUR

Avatar utente
indisciplinato
Messaggi: 307
Iscritto il: 10 novembre 2017, 23:14

Pizza croccante ispirata da PaoloUR

Messaggio da leggere da indisciplinato »

Ricetta semplice unendo due grassi come fa(ceva) PaoloUR. Io qui ho usato olio e strutto.

Ore 8:00
60 grammi di LNL maturo
200 grammi di farina di grano duro
350 grammi di farina tre mulini per pizza
15 grammi di olio
15 grammi di strutto
10 grammi di sale
250 grammi di acqua
Comincio dai liquidi con il sale. Aggiungo due terzidella farina, poi i grassi e infine il resto della farina. Staglio immediato. Palline da 150 grammi.

Il LNL si è rivelato eccessivo. La prossima volta ne metto la metà. Sino sceso con il sale da 25gr/kg a 16... in queste condizioni il lievito corre anche con impasti relativamente asciutti.

Temperatura ambiente ntorno a 23 gradi.
Allegati
IMG-20200613-WA0028.jpeg
IMG-20200613-WA0026.jpeg
IMG-20200613-WA0022.jpeg
IMG-20200613-WA0018.jpeg
Avatar utente
senzaetichetta
Messaggi: 2868
Iscritto il: 13 febbraio 2016, 18:13

Re: Pizza croccante ispirata da PaoloUR

Messaggio da leggere da senzaetichetta »

Ricordo male o era lui che consigliava di usare farina di forza per la scrocchia?
Belle le pizze, mi piace anche il sale ridotto...ma questo già lo sai :-)
Avatar utente
indisciplinato
Messaggi: 307
Iscritto il: 10 novembre 2017, 23:14

Re: Pizza croccante ispirata da PaoloUR

Messaggio da leggere da indisciplinato »

senzaetichetta ha scritto:
15 giugno 2020, 0:56
Ricordo male o era lui che consigliava di usare farina di forza per la scrocchia?
Belle le pizze, mi piace anche il sale ridotto...ma questo già lo sai :-)
Non ricordo, ma meglio usare farine più forti della tre mulini... è che avevo finito la 0 W270.

Le foto purtroppo non rendono. Erano più belle di così. Sul colore ha pesato la lievitazione eccessiva.

Personalmente al diretto preferisco il lievito naturale per la scrocchia.
Avatar utente
Sauzer
Messaggi: 4793
Iscritto il: 3 novembre 2013, 10:15

Re: Pizza croccante ispirata da PaoloUR

Messaggio da leggere da Sauzer »

Ciao Indi ! alla vista.. il cornicione è molto bianco. Come ti sembrava il gusto al palato ??
Forno: FAL – Alfa Refrattari
Farina: Caputo Pizzeria – Mulino Marino - Mulino Petra
Pirometro: Laser infraroSSi con puntatore
Impastatrice : Puglisi a Spirale.
Rispondi

Torna a “Al piatto romana o scrocchiarellla”